I Bitcoins sintetici sono cresciuti in modo significativo per l’utilizzo nello spazio della finanza decentralizzata (DeFi). Dati recenti hanno dimostrato che nell’Etereum esistono quasi 70.000 Bitcoins sintetici. Si prevede che il numero aumenterà di conseguenza, dato che l’industria DeFi continua a guadagnare una massiccia trazione seguita dal lancio di nuovi protocolli di tokenizzazione dei Bitcoin.

I gettoni Bitcoin sono in crescita

In base ai dati forniti da Dune Analytics, esistono esattamente 69.836 Bitcoin sintetici sulla catena di blocco dell’Etereum. Da notare che questo tipo di Bitcoin Billionaire è diverso da quelli scambiati nei normali scambi di criptovalute. Sono più un Bitcoin avvolto o gettonato sull’Etereum, per lo più da utilizzare nei protocolli DeFi proprio come l’Etereum (ETH).

Il numero crescente di Bitcoin tokenizzati segnala probabilmente una maggiore richiesta di questo tipo di Bitcoin nello spazio DeFi. Al 16 agosto, c’erano solo 38.021 Bitcoin tokenizzati sull’Etereum. Tuttavia, questo numero è aumentato di circa l’83% dopo il rapporto di oggi. I Bitcoins sintetici sono per lo più utilizzati in protocolli come Balancer, Compound, Uniswap e altri ancora. Nel frattempo, ci sono solo sette protocolli che tentano di criptare la valuta per l’uso in DeFi.

Piattaforme sintetiche Bitcoins

Tra queste piattaforme c’è il protocollo Wrapped Bitcoin (WBTC), che attualmente ha il più grande tokenized Bitcoin. Il WBTC detiene circa il 63 percento o 44.622 BTC di tutti i Bitcoin sintetici esistenti. Il WBTC è seguito dal renBTC del protocollo Ren, che detiene circa 16.268 renBTC, ovvero il 23 percento.

Le piattaforme con il minor numero di Bitcoin tokenizzati sono imBTC e pBTC, che detengono rispettivamente 1.173 e 45 Bitcoin token. Per alcuni motivi tecnici, un’altra piattaforma di tokenization denominata tBTC non ha ancora coniato alcun token.

Anche se questo tipo di Bitcoin sta lentamente guadagnando terreno, molti partecipanti dell’industria come il co-fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, hanno ancora dubbi sui gettoni. In agosto, lo ha notato:

„Continuo ad essere preoccupato per il fatto che questi ponti avvolti della BTC siano affidabili. […] Spero che possano tutti *perlomeno* passare a un multisig di dimensioni decenti“.

Back to Top